Spettacoli

Oblivion Rhapsody: uno show imperdibile

Riparte alla grande la Stagione Teatrale del Teatro Trivulzio con lo spettacolo Oblivion Rhapsody

Tutto pronto per gli Oblivion che il 28 Ottobre saranno in scena con uno show imperdibile, pronti ad una nuova stagione, finalmente al 100% di capienza.

Uno show per festeggiare i primi dieci anni di tournée insieme: Oblivion Rhapsody è la summa del mondo Oblivion come non l’avete mai visto né sentito prima d’ora.

Reduci da recenti partecipazioni televisive in Rai, gli OBLIVION sono: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli.

In piena crisi di mezza età, i cinque rigorosi cialtroni sfidano sé stessi con un’inedita e sorprendente versione acustica della loro opera omnia in cui non sentirete altri suoni se non quelli prodotti da loro con fiati, percussioni, chitarre e ukulele ed in cui, vi garantiamo…nessuna base musicale è stata maltrattata.

Uno Show esilarante ed assolutamente da non perdere

OblivionRhapsody_sitoGli Oblivion ci raccontano la loro folle RHAPSODY: tutto lo scibile ‘’oblivionesco’’ condito con alcune chicche rimaste sepolte da tempo in un cassetto. Spiazzante e surreale, con brani a incastro ma soprattutto tanta voglia di andare sul palco nudi.

Artisti purosangue che grazie alla loro Arte sono in grado di ‘’distruggere’’ capolavori della musica e della letteratura a colpi di risate in un gioco di performance e cabaret d’altri tempi.

Cinque artisti funanbolici in grado di fare un eclettico teatro moderno che conserva il talento della tradizione, senza risparmiarsi mai.

Uno spettacolo che toglie tutti i paracadute per arrivare all’essenza dell’idiozia: cinque voci, una chitarra, un cazzotto e miliardi di parole, note e suoni, scomposti e ricomposti a prendere nuova vita.

Preparatevi a questa incredibile esperienza dal vivo: sarà un anniversario memorabile, un’indigestione senza limiti e senza senso, una Oblivionata all’ennesima potenza alla fine della quale l’unico bis che chiederete sarà una Citrosodina.

Sul palco del Teatro Trivulzio, canteranno, suoneranno, reciteranno, imiteranno e mimeranno senza risparmiarsi mai ed il pubblico ritroverà i sorrisi dimenticati da un po’.

Per maggiori informazioni sullo spettacolo puoi cliccare QUI.

Ripartenza: il piacere del teatro, in totale sicurezza

Dopo un lungo periodo di restrizioni e privazioni, che ci ha obbligati tutti, nostro malgrado, ad apprendere nuove abitudini di vita e di relazione sociale, anche il mondo della cultura sta finalmente vivendo, sia pure a piccoli passi, gli attimi della ripartenza.

 

E dopo i mesi di chiusura forzata, è giunto il momento di riaprire le porte al nostro pubblico, di guardarci negli occhi e di tornare a condividere istanti ricchi di emozione.

 

Senza dimenticare, naturalmente, quelle regole di sicurezza che ci permettono di accogliere gli spettatori in tutta tranquillità, nel pieno rispetto dei protocolli anti Covid e delle regole di distanziamento e contenimento dei contagi.

 

Riscopri il fascino della cultura con serenità e sicurezza

 

Per garantire al nostro pubblico la totale sicurezza, abbiamo dovuto modificare le regole di accesso in sala, permettendo così di assistere agli spettacoli con la massima tranquillità.

 

I posti disponibili nella sala del Teatro Trivulzio, che normalmente accoglie oltre 400 persone, sono stati ridotti a 200, rigorosamente distanziati come da normativa: questa soluzione ci consente di attenerci con estrema precisione alle regole di distanziamento sociale.

 

Invitiamo gli spettatori ad accomodarsi esclusivamente nei posti assegnati in fase di prenotazione: il protocollo non consente alcuna eccezione, anche nel caso di persone appartenenti alla stessa famiglia.

 

All’ingresso in teatro, il passaggio è consentito ad una persona alla volta, inoltre, prima di entrare, gli spettatori devono obbligatoriamente sottoporsi alla misurazione della temperatura, effettuata dai nostri operatori: non sarà autorizzato l’ingresso qualora la temperatura fosse superiore a 37,5°.

 

Sono ugualmente obbligatori l’igienizzazione delle mani, utilizzando l’apposito dispenser che abbiamo collocato all’ingresso, così come l’uso della mascherina, che deve essere sempre indossata sincerandosi che bocca e naso siano completamente coperti.

 

Le aree comuni e i percorsi di entrata e uscita sono state dotate di segnaletica apposita per garantire il distanziamento tra le persone. Il nostro personale è comunque a disposizione per indicare il percorso e fornire le istruzioni necessarie a muoversi in sicurezza.

 

Sia la sala che le diverse aree vengono regolarmente sanificate al termine di ogni utilizzo, invitiamo ovviamente il pubblico ad attenersi al regolamento e a mantenere costantemente la distanza. Si tratta di poche semplici regole di comportamento, che ci consentono di tornare ad affrontare la vita con fantasia e leggerezza.